Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage} Tornando a Sarajevo in attesa della Biennale Puglia 2008. La XIII Biennale dei Giovani Artisti dell'Europa e del Mediterraneo, prevista in Puglia a maggio, diventa un ponte verso Sarajevo: pronta a partire una delegazione con il Presidente Vendola, per presentare l’anteprima dell'evento oltre Adriatico e discutere di “Mediterraneo creativo”. Mercoledì 12 marzo. ore 11.00, conferenza stampa presso la Presidenza della Giunta Regionale, Lungomare N.Sauro, 33.



Sta per approdare in Puglia il più grande happening della creatività giovanile, con 900 artisti provenienti da 48 paesi, che dal 22 al 31 maggio avranno il loro quartier generale nella Fiera del Levante di Bari. Promossa dall'Associazione Internazionale BJCEM (Biennale des Jeunes Créateurs de l'Europe et de la Méditerranée) e dagli Assessorati regionali allo Sviluppo Economico e al Mediterraneo, l'edizione pugliese della Biennale dei Giovani Artisti dell'Europa e del Mediterraneo, conferma l'idea di una Puglia “grande laboratorio” di promozione del dialogo interculturale e dell’economia creativa. 

E mentre si prepara ad accogliere per la prima volta la manifestazione, giunta alla XIII edizione, la Puglia già si protende verso l'altra sponda dell'Adriatico, gettando un ponte fino a Sarajevo, dove dal 10 al 16 marzo si terrà il workshop “Music from Mediterranean”, con circa venti artisti bosniaci, italiani e macedoni scelti fra quelli che parteciperanno alla Biennale, mentre il 13 sociologi, economisti, scrittori, rappresentanti delle istituzioni, si confronteranno sul tema del “Mediterraneo creativo”.

 Con la conferenza stampa di mercoledì 12 marzo (ore 11.00) a Bari sarà lo stesso Presidente della Regione Nichi Vendola, che ha fortemente voluto l'edizione  pugliese della Biennale, ad annunciare il “ritorno a Sarajevo” per giovedì 13 marzo, con una delegazione pugliese, per partecipare all'anteprima dell'evento e al dibattito sulla creatività mediterranea.Ritorno tanto più significativo per il messaggio di pace e cooperazione che porta con sé, in un momento particolarmente delicato per il Paese.  

Interverranno in conferenza stampa anche l'Assessore regionale al Mediterraneo, Silvia Godelli, il vicepresidente della Regione Puglia e Assessore allo Sviluppo Economico Sandro Frisullo, l'Assessore alla Cittadinanza Attiva Guglielmo Minervini, il presidente della Bjcem, Luigi Ratclif e Carmelo Grassi, presidente del Consorzio Teatro Pubblico Pugliese, cui è affidata la realizzazione della Biennale Puglia 2008.