Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}"Viaggiare tra terra e mare" è il titolo della conferenza di presentazione del progetto 42° Parallelo, Martedì 22 Aprile 2008 alle ore 18.00, presso l'Auditorium del Palazzo dei Celestini di Manfredonia. Il 42° Parallelo è un progetto pilota di valorizzazione territoriale e di promozione di itinerari turistici tra Italia e Montenegro, dinanziato nell'ambito del Nuovo Programma di Prossimità Adriatico Interreg-Cards-Phare.

L’idea è entrare nel mercato turistico con una offerta capace di competere a livello internazionale, puntando su quanto di più rappresentativo, unico e affascinante posseggono i territori coinvolti, proponendo un turismo di qualità che ha molti aspetti incantevoli in ogni stagione.

Lead Partner è il Comune di Manfredonia, Assessorato alle Attività Produttive; Partner italiani sono la Regione Abruzzo, la Regione Puglia, l'Università degli Studi di Foggia, i Comuni di Francavilla al Mare, Mattinata, Monte Sant'Angelo, Putignano; Partner montenegrini, la Municipality of Podgorica, l'JU “Museum and Gallerie”, il Regional Institute for the Protection of Cultural Heritage di Cattaro.

Obiettivi del progetto sono: definire, progettare, promuovere e sperimentare, attraverso l’elaborazione di un piano strategico ad hoc, alcuni prodotti turistici interadriatici innovativi (parchi tematici, parchi naturali, siti archeologici; siti UNESCO), in un contesto territorialmente allargato alle due sponde dell’Adriatico.

Il progetto unitario nel suo obiettivo di promozione turistica, si articola in diverse azioni, così sintetizzate per ogni partners:

  • La Regione Puglia ha concentrato il suo lavoro nella conoscenza e nello studio del patrimonio storico, artistico e ambientale dei territori, per definire cosa offrire;
  • L’Università di Foggia ha analizzato i possibili mercati turistici per comprendere a chi rivolgersi;
  • Il Comune di Manfredonia si è concentrata sull’elaborazione del piano strategico di promozione e della produzione del materiale informativo e promozionale dei territori partner, con la pubblicazione in tre lingue di 105.000 copie di guide e  60.000 copie del calendario degli eventi, la produzione di materiali promozionali per le fiere;
  • Il Comune di Francavilla al Mare nella realizzazione del portale turistico dei territori;
  •  Il Comune di Mattinata nel ripristino dell'itinerario archeologico di Monte Saraceno a Mattinata;
  • il Comune di Podgorica nel ripristino dell'area archeologica di Doclea in Montenegro;
  • il Comune di Monte Sant’Angelo nelle opere di restauro del Convento delle Clarisse di Monte Sant’Angelo;
  • il Comune di Putignano nello sviluppo di idee di promozione dell’itinerario dei Carnevali dell’Adriatico,
  • la Regione Abruzzo nell’allestimento di uno spazio dedicato al 42° Parallelo presso gli Uffici turistici di ogni Comune Partner.

Ma quale sarà il futuro del progetto giunto quasi alla sua conclusione?

Un clima mite e gradevole, sempre, paesaggi mozzafiato, monumenti carichi di storia, tradizioni, cucina. Puglia e Montenegro si completano e assieme possono proporre un’offerta turistica eccellente. Il 42° Parallelo si propone come progetto pilota con l’ambizione di promuovere un coordinamento ed una strategia di promozione tra le due sponde dell’Adriatico mettendo assieme forze e risorse, sfruttando nuovi mercati come quello est europeo, offrendo qualcosa che già esiste ma si vede poco: un turismo di qualità che ha molti aspetti affascinanti in ogni stagione. Ma l’obiettivo è anche promuovere un turismo di confine e invitare gli uni a conoscere gli altri per scoprire origini, storie e tradizioni comuni.


fonte: Upping agenzia di comunicazione.


Consulta la pagina del progetto 42° Parallelo.