Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Dopo le quattro “tappe” di Brindisi, Ostuni, Francavilla Fontana e Torre Santa Susanna, la Terza Festa del Volontariato si prepara a vivere la fase finale nella “due giorni” di Mesagne.


Le giornate conclusive, infatti, venerdì 23 e sabato 24, si svolgeranno nella cittadina messapica. Dopo due anni la Festa si sposta in provincia. L’esigenza è ancora una volta quella di coinvolgere e far diventare protagonista tutto il nostro territorio.


La manifestazione si aprirà Venerdì 23 alle ore 10 con una conferenza-stampa di presentazione della “due giorni” presso l’Auditorium del Castello, al termine del quale le Associazioni apriranno gli stand distribuiti su Piazza Orsini del Balzo, dove nel pomeriggio realizzeranno momenti di animazione, laboratori per ragazzi, proiezioni video, intrattenimento musicale, degustazioni enogastronomiche ed esibizioni di calcio a 5 per disabili.
Alle 19 nell’auditorium del Castello si terrà la Tavola Rotonda sul tema “Identità del Volontariato per lo sviluppo della Comunità” (vedi scheda allegata). In serata lo storico gruppo folk di San Vito dei Normanni, La Taricata, proporrà canti e suoni della nostra terra in piazza Orsini del Balzo (21,00).

La giornata di Sabato 24 si aprirà al Teatro Comunale con l’incontro tra le Associazioni e gli alunni delle 13 scuole che hanno partecipato al Progetto Scuola e Solidarietà (ore 9,30).

Verranno presentate tutte le attività svolte che hanno avuto come tema la Costituzione Italiana (nella ricorrenza del suo sessantesimo anniversario). Durante la cerimonia sarà ospitata la proiezione di “Un volto che ci somiglia…..” Viaggio nella Costituzione. Interverrà la dirigente dell’USP (Ufficio Scolastico Provinciale) la dott.ssa M.Elisa Basile.

Nel pomeriggio avranno luogo le esibizioni sportive di atleti disabili e degli atleti con disagio psichico, a cura dell’Uisp (dalle 16 alle 18,30) nella Villa Comunale. Tali iniziative saranno integrate con momenti di animazione artistica realizzate da artisti di strada (i Salento Buskers), dall’esibizione degli sbandieratori (Gruppo la ‘Nzegna) e dall’animazione delle alunne dell’IPSSS “F. Morvillo Falcone” di Brindisi.
Nella serata conclusiva saranno realizzati diversi momenti di intrattenimento di tipologie diverse al fine di soddisfare i diversi interessi. Ci sarà, infatti, un momento di musiche e canti popolari della Puglia meridionale con Emanuele Licci ed Antonio Esperti in Via Castello (dalle 20 alle 21), la rappresentazione teatrale “Venditori di Almanacchi” nel Chiostro Palazzo dei Celestini (20,30-22,00) curata dall’Auser di Brindisi e quella della compagnia teatrale “Le Forche” che porteranno in scena lo spettacolo “Ali” con la regia di Carlo Formigoni (ore 21) nel Teatro Comunale. Infine a partire dalle 21 le band locali “Buoni o Cattivi”, “Dejà vù” e “Perfect Season” si esibiranno in Piazza Orsini del Balzo in un concerto in ricordo di Francesco Morleo.

Per ulteriori informazioni è possibile chiamare il CSV Poiesis allo 0831.508603 o scaricare l’intero programma della manifestazione all’indirizzo www.csvbrindisi.it


Fonte: Brindisium.net