Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Operatori e imprese che agiscono in ambito culturale senza scopo di lucro e operano negli Stati membri dell'Unione Europea, nei Paesi candidati all'adesione (Croazia, Turchia, ex Repubblica iugoslava di Macedonia), in Serbia e nello Spazio Economico Europeo (Islanda, Liechtenstein e Norvegia) sono chiamati a presentare le loro proposte  nell'ambito del Programma Cultura (2007-2013). Varie scadenze a seconda delle aree di intervento e delle misure cui si fa riferimento.

Istituito per favorire l'emergere di una cittadinanza europea, valorizzando attraverso attività di cooperazione lo spazio culturale condiviso e basato su un comune patrimonio, il Programma Cultura punta  a raggiungere tre obiettivi specifici: promozione della mobilità transnazionale degli operatori culturali; promozione della circolazione transnazionale delle opere e dei prodotti artistici e culturali; incoraggiamento del dialogo interculturale.

Due le aree di intervento interessate dall'invito: 1) sostegno ai progetti culturali; 2) sostegno alle organizzazioni attive nel settore cultura. La prima area in particolare, distinta in quattro categorie in base alla durata dei progetti di cooperazione, comprende una misura (1.3) di sostegno a progetti di cooperazione con paesi terzi,  che siano “volti a favorire gli scambi culturali tra i paesi partecipanti al programma e i paesi terzi che hanno concluso accordi di associazione o cooperazione con l'UE, a patto che tali accordi contengano clausole di carattere culturale”.

L'invito è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea, serie C 141 del 7 giugno 2008. La scadenza per la presentazione delle candidature non è unica ma varia a seconda delle aree di intervento e delle misure cui si fa riferimento: 1° ottobre 2008 per l'area di intervento 1,  misure 1.1 (progetti pluriennali di cooperazione) e 1.2.1 (progetti di cooperazione di durata massima 24 mesi); 1° febbraio 2009, per la misura 1.2.2 (progetti di traduzione letteraria di durata massima 24 mesi); 1° maggio 2009, per la misura 1.3 (progetti di cooperazione culturale con paesi terzi della durata massima di 24 mesi). Quanto invece all'area di intervento 2, la scadenza è il 1° novembre 2008.

Tutte le informazioni e la modulistica necessaria sono consultabili ai seguenti link:

http://ec.europa.eu/culture/index_en.htm

http://eacea.ec.europa.eu/culture/index_en.htm


{mosimage}   Bando Cultura