Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}EuropeAid finanzia interventi in Albania per rafforzare il ruolo della società civile nel promuovere i diritti umani e la riforma democratica con un bando in scadenza per il 6 ottobre prossimo.
 



La manifestazione d’interesse ha lo scopo di finanziare interventi rilevanti per sostenere la società civile nel promuovere l’agenda dei diritti umani e nell’incoraggiare il processo di democratizzazione in Albania.

Gli obiettivi complessivi sono:

  • costruire e sviluppare la capacità di promuovere azioni per i diritti umani da parte di ONG, potenziando le loro capacità di loobying nel settore dei diritti umani e della  creazione di coalizioni e/o ntework sui diritti umani;
  • potenziare il ruolo della società civile nel promuovere i diritti umani e la riforma democratica in Albania, sostenendo la conciliazione pacifica fra gli interessi di gruppo e consolidando la partecipazione civica e la rappresentatività;
  • monitorare il rispetto dei diritti umani e l’implementazione della legislazione in Albania.

I fondi sono stanziati nell’ambito dello European Instrument for Democracy and Human Rights (EIDHR), approvato dal Parlamento Europeo e dal Consiglio nel dicembre del 2006.
Questo nuovo strumento ha sostituito la European Initiative for Democracy and Human Rights, che era stata creata nel 1994 su iniziativa del Parlamento Europeo. Entrato in vigore il 1° gennaio 2007, il nuovo programma è destinato a portare un sostegno finanziario alle attività che hanno l’obiettivo di rafforzare la democrazia e i diritti umani nel mondo, nelle dotazioni finanziarie per il periodo 2007–2013.

Le priorità nell’ambito del presente invito sono alle seguenti azioni:

  • che hanno lo scopo di sostenere il processo di democratizzazione e l’agenda dei diritti umani:
  • che hanno lo scopo di promuovere i diritti umani e verificarne il loro rispetto, e l’attuazione della corrispondente legislazione in Albania, attraverso attività di “watch-dog” e azioni di promozione della capacità promosse da organizzazioni della società civile;
  • focalizzate nella capacità di sviluppare eventi per le ONG nell’ambito dei diritti umani per rafforzare le loro capacità manageriali interne ed esterne.

La dotazione massima finanziaria complessiva prevista è di 600mila euro.

Per poter richiedere un finanziamento nell’ambito del programma, i richiedenti devono possedere i seguenti requisiti:

  • avere una personalità giuridica ed essere essere un soggetto non profit
  • essere organizzazioni non governative registrate in Albania disponibili a cooperare con organizzazioni regionali o con sede in Europa o altre organizzazioni e istituzioni indipendenti nazionali, enti nazionali e parlamentari
  • essere direttamente responsabili della preparazione e dell’amministrazione dell’azione prescelta assieme ai loro partner e senza agire come intermediari. 

Scadenza del bando: 6 ottobre 2008 alle ore 16 (ora di Tirana)

{mosimage}   Scarica il bando

fonte: www.europanelmondo.ilsole24ore.com