Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}L'evento, promosso dall'associazione “La Maria del Porto” e sostenuto dall'Assessorato al Mediterraneo - Settore Attività culturali, è stato illustrato dalla Prof.ssa Silvia Godelli che ha presentato la "tre giorni" che si terrà a Trani dal 26 settembre, nel Castello Svevo.


Alla conferenza stampa sono intervenuti l'assessore al Turismo della Provincia di Bari, Sebastiano De Feudis, l'assessore alla cultura del Comune di Trani, Andrea Lovato, il presidente dell'Associazione “La Maria del Porto”, Lucia Perrone Capano. Il tema di quest’anno sarà “Società e potere” e l'evento si articolera' in diversi percorsi, ''con incursioni - ha detto la Godelli - nel mondo dell'arte, della enogastronomia e del cinema''

“Sono orgogliosa – ha detto la Godelli – che un evento come questo sia gestito in gran parte da donne, in una Regione che invece è ancora troppo maschile anche dopo lo spettacolo dei giorni scorsi in Consiglio quando praticamente solo uomini hanno discusso tra loro di maternità, sessualità e salute delle donne”. Fra gli ospiti lo scrittore e regista Alessandro Baricco, il best seller Paolo Giordano (La solitudine dei numeri primi), lo scrittore e autore Tv Carlo Lucarelli, la regista e scrittrice Cristina Comencini. Partecipa anche un gruppo di filosofi: Remo Bodei, Giulio Giorello, Giacomo Marramao e Paolo Flores D'Arcais.

Fra gli ospiti internazionali, il filosofo Fernando Savater e l'economista indiano Prem Shankar Jha, il poeta John Giorno, espressione matura della beat generation e Laurent Joffrin, direttore del quotidiano francesce 'Liberation'.

http://www.idialoghiditrani.com/

fonte: Press Regione.