Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}E' iniziato lo scorso 16 dicembre, nel comune di Rignano Garganico, il tour di informazione e sensibilizzazione sulle possibilità di accesso ai finanziamenti alle imprese agricole attraverso il Piano di Sviluppo Rurale -PSR- Puglia 2007-2013. Il tour, che nel giro di due mesi toccherà varie sedi provinciali della Confederazione Agricoltori Italiani di Foggia, è promosso dalla C.I.A. territoriale con la consulenza tecnica di Euromediterranea Pianificazione & Sviluppo.



L'incontro dell'altro ieri si è svolto nell'aula consiliare del Comune di Rignano Garganico. All'appuntamento erano presenti il sindaco, Antonio Gisolfi, l'assessore comunale all'Agricoltura, Luigi Di Claudio, l’assessore comunale ai Lavori Pubblici ed Urbanistica, Rocco Buttacchio, il responsabile del Centro di Assistenza Agraria della C.I.A, Giovanni Cera, il presidente provinciale della C.I.A., Michele Colangelo, i consulenti di Euromediterranea, Antonio Marasco e Valentina Montervino, le imprese agricole associate alla C.I.A. e numerosi cittadini.

Durante il tour, quindi, C.I.A. ed Euromediterranea presenteranno gli assi e le misure del P.S.R. Puglia 2007-2013, ossia informeranno sulla possibilità per le aziende agricole di accedere ai finanziamenti comunitari che saranno gestiti in parte dalla Regione Puglia ed in parte da organismi territoriali, i G.A.L. – Gruppi di Azione Locale, attraverso la pubblicazione di Bandi e avvisi pubblici. Un'occasione, quest’ultima, di gran rilievo e di assoluta valenza strategica, stante la natura programmatica pluriennale del documento e la dotazione di risorse finanziarie pubbliche, pari a circa 1.480 milioni di euro, che avranno come finalità quella di rilanciare e sviluppare il tessuto imprenditoriale agricolo, anche in contesto di filiera, e favorire il miglioramento della qualità della vita nelle aree rurali della Puglia. Beneficiari dei finanziamenti, infatti, oltre alle imprese agricole “tout court” possono essere nuove iniziative imprenditoriali in settori non prettamente agricoli (quali attività di agriturismo, turismo rurale, artigianato tipico, ricettività turistica).

Tra gli obiettivi del tour quello di creare una “rete” di sportelli territoriali, utilizzando le sedi locali della C.I.A. e l’assistenza tecnica della Euromediterranea, per fornire un servizio di primo contatto ed approfondimento sui fabbisogni aziendali e le opportunità di finanziamento alle imprese.

La documentazione a supporto dell’iniziativa è possibile scaricarla via internet collegandosi ai siti: www.scianet.it e www.euromediterranea.it