Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Le ragazze e i ragazzi delle scuole superiori e del primo anno universitario hanno tempo fino a venerdì 27 febbraio 2009 per presentare i loro lavori a “I giovani e le scienze” (Fast, p.le R. Morandi, 2 – 20121 Milano; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), selezione per il 21° concorso dell’Unione europea dei giovani scienziati e per le più importanti iniziative internazionali riservate agli studenti eccellenti.


I premi in palio sono molti e interessanti:; i costi dei viaggi e dei soggiorni sono coperti da Fast. In primo luogo i migliori contributi  vengono  invitati a all’esposizione del 19-21 aprile a Milano.

Tra questi la giuria decide chi deve rappresentare l’Italia ai seguenti eventi principali (ma altri ne seguiranno): finale del 21° concorso dell’Unione europea a Parigi; 12^ esposizione scientifica internazionale di Milset a Nabuel in Tunisia; 20^ settimana Scienza e natura a Zurigo e sulle Alpi svizzere; 51° forum internazionale giovanile della scienza di Londra: 16° premio internazionale dell’acqua per i giovani a Stoccolma; 61^ fiera internazionale della scienza e dell’ingegneria a San Josè in California; conferenza internazionale sui cambiamenti climatici in Danimarca; esposizioni scientifiche di organizzazioni internazionale; visite a centri di ricerca e a industrie innovative.

Possono partecipare gli studenti italiani, singoli o in gruppi di non più di tre, con più di 14 anni il 1° settembre e meno di 21 il 30 settembre 2009.

I candidati devono presentare studi o progetti originali e innovativi in qualsiasi campo scientifico. A titolo di esempio: acqua, scienze della terra, chimica, fisica, matematica, farmacologia, medicina, salute, scienze biologiche, scienze ambientali, energia (in particolare fonti rinnovabili e tecnologie dell’idrogeno), tecnologie dell’informazione …

Dunque non ci sono limiti ai temi da sviluppare; i giovani hanno la grande opportunità di sbizzarrirsi, liberare la fantasia e la creatività, valorizzare l’interesse per la scienza e l’innovazione.

La manifestazione è organizzata dalla Fast, Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche; ha il patrocinio di: Presidenza del Consiglio dei ministri, Ministro per le politiche europee, Ministro della gioventù, Ministero istruzione università e ricerca, provincia di Milano.

Fonte:  Puglia, 31/12/2008

Info: http://www.fast.mi.it/giovaniescienze.htm