Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Pubblicato un nuovo invito a presentare proposte per favorire la mobilità degli imprenditori e sostenere il lavoro in rete. L’invito è sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea Serie C 83 del 7 aprile 2009. Domande entro il 29 maggio 2009.



Sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea Serie C 83 del 7 aprile 2009, è stato pubblicato un nuovo invito a presentare proposte nell'ambito del programma di lavoro "Erasmus per giovani imprenditori". L'invito a presentare proposte ha lo scopo di aiutare nuovi imprenditori comunitari ad arricchire le loro esperienze, ad apprendere e a lavorare in rete trascorrendo periodi presso imprese dirette da imprenditori esperti in altri Stati membri dell'UE.

L'obiettivo dell'azione preparatoria consiste nel rafforzare lo spirito imprenditoriale, l'internazionalizzazione e la competitività di nuovi imprenditori potenziali e micro e piccole imprese di nuova costituzione nell'UE. L'attività riguarda le persone che intendono avviare un'attività commerciale e gli imprenditori che hanno da poco avviato l'attività. L'invito comprende due lotti e due tipi di attività:

Lotto 1: Partenrship europei e autorità nazionali e regionali che rafforzano e facilitano la mobilità degli imprenditori emergenti.
Lotto 2: Sostegno, coordinamento e lavoro in rete collegati alle attività citate nel lotto 1.A questo invito può partecipare qualsiasi ente pubblico o privato attivo nel settore del sostegno alle imprese. I candidati devono essere stabiliti in uno Stato membro comunitario. Il bilancio totale stanziato per il cofinanziamento dei progetti ammonta a 4300.000 euro. L'assistenza finanziaria della Commissione non può eccedere il 90% dei costi complessivi ammissibili.

Lotto 1: Nessuna sovvenzione ammonterà a più di 140000 euro. La durata massima dei progetti è di 18 mesi. Un importo fino a 1.000.000 euro sarà corrisposto a partnership europee e autorità nazionali e regionali che sono collocate in uno Stato membro dell'UE, non ancora coperto dal regime di mobilità.
Lotto 2: La sovvenzione massima sarà pari a 300.000 euro. La durata massima del progetto è di 22 mesi.

Le attività del lotto 1 e 2 dovranno cominciare il 10 gennaio 2010. Le domande devono essere presentate alla Commissione non oltre il 29 maggio 2009.

In allegato: l’invito.

Fonte: Sistema Puglia.