Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}A Roma e a Bucarest per fare il punto sul Programma URBACT II, con i seminari nazionali organizzati dal Segretariato del Programma URBACT II. Appuntamento il 28 aprile (ore 9.30-17.00).


Favorire lo scambio di informazioni pratiche e di conoscenze sui progetti e sul Programma in generale e facilitare la creazione di Gruppi di Supporto Locale (GSL) a livello nazionale tra i partners di progetti URBACT II: questo lo scopo del seminario nazionale organizzato contemporaneamente il 28 aprile 2009 a Roma e a Bucarest.

Nato in seno al Programma URBACT II, il Gruppo di Supporto Locale è uno strumento operativo nuovo concepito per accrescere l’impatto del Programma a livello locale con attività ed interventi mirati. La creazione di Gruppi di Supporto Locale è una delle principali novità del Programma URBACT II. Come richiesto dal Programma, tutti i partner di progetti URBACT II hanno la necessità di creare Gruppi di Supporto Locale, riunendo gli opportuni stakeholders  e organizzando le relative attività a livello locale. Si tratta di gruppi che lavorano per ottimizzare l’impatto dello scambio transnazionale di pratiche fra città.

I GSL possono verificare che le idee che emergono dal progetto siano realistiche e possono valutare la loro validità a livello locale. Hanno il potenziale, come componenti di una vasta “comunità” europea URBACT, per far arrivare ad un pubblico molto più ampio i messaggi chiave relativi alla gestione sostenibile delle città. I GSL possono mobilitare gli stakeholder, definire le necessità e produrre insieme il Piano d’Azione Locale (PAL). Possono lasciare un’eredità duratura una volta che il progetto URBACT sarà terminato.

Al fine di sostenere il processo di animazione e creazione di Gruppi di Supporto Locale ed organizzare le varie attività a livello locale, il Segretariato di Urbact II sta organizzando alcuni Seminari a livello nazionale. Questi seminari sono eventi di un solo giorno rivolti ai Partners di progetti Urbact, realizzati nella lingua nazionale. I seminari nazionali rappresentano un mezzo attraverso cui comunicare i risultati raggiunti dal Gruppo di lavoro. A dare il via ai seminari sono stati i GSL di Lisbona e Varsavia, paesi con il numero più alto di partners di URBACT ed ora è la volta dell’Italia e della Romania.

Lo schema della giornata di seminario prevede una introduzione generale sul Programma e sull’attività del Gruppo di Supporto Locale, cui seguono workshops tematici, scanditi nelle due sessioni della mattina e del pomeriggio.

Per informazioni sul Programma e sul seminario consultare la scheda sintetica a cura della Redazione Europuglia ed il sito ufficiale.