Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Nell'ambito del progetto “Supporting municipality of Hebron: Capacity building and actions for women empowerment. Second phase”, realizzato dal CISS in Palestina, in partenariato con la Municipalità di Hebron e finanziato dalla Regione Puglia.



Scambio di buone pratiche e trasferimento di know-how tra istituzioni italiane (regionali, provinciali e comunali) e istituzioni palestinesi e tra operatori pugliesi e palestinesi: è il risultato della recente visita di una delegazione palestinese in Puglia, nell'ambito del progetto “Supporting municipality of Hebron: Capacity building and actions for women empowerment. Second phase”, realizzato dal Cooperazione internazionale Sud Sud (CISS) in Palestina, in partenariato con la Municipalità di Hebron e finanziato dalla Regione Puglia.

Il progetto del CISS in Palestina è nato dalla volontà di sostenere la comunità palestinese residente nella Municipalità di Hebron e, in particolare, la sua popolazione femminile, tra le più colpite dalla stato di occupazione dei Territori Palestinesi da parte delle forze militari israeliane. L’iniziativa, infatti, mira ad aiutare la capacity building in loco nei settori dei servizi sociali, in modo particolare per quanto riguarda i programmi a sostegno dei giovani e delle donne, e a promuovere i diritti della popolazione femminili sostenendo le attività delle loro associazioni.

Ad incontrare la delegazione della Municipalità di Hebron anche l’Assessore al Mediterraneo della Regione Puglia, Silvia Godelli che, durante un suo intervento, ha sottolineato l’importanza di “obiettivi molteplici che hanno in generale la finalità di costruire condizioni favorevoli allo sviluppo locale della popolazione palestinese”.

Fonte: Cooperazione internazionale Sud Sud.