Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Previsto lo sviluppo di strumenti di valutazione nell’area della governance, dello Stato di diritto, della riforma giudiziaria e della lotta contro la corruzione e il crimine organizzato. Nel mese di giugno 2009 la pubblicazione del bando di contratto.



La direzione EuropeAid della Commissione Europea ha pubblicato un preavviso di contratto (identificativo del bando: EuropeAid/128643/C/SER/Multi) per un progetto di valutazione di governance, Stato di diritto, riforma giudiziaria e lotta contro la corruzione nei Balcani Occidentali. Il progetto, con procedura di gara internazionale ristretta, rientra nel programma IPA (Strumento di assistenza preadesione) 2008 - Audit and Evaluation.

La valutazione, in particolare, fornirà decisioni indipendenti per assistere la Commissione Europea e la Direzione generale Allargamento nel programmare l’assistenza alla pre-adesione a Paesi candidati, e potenzialmente candidati nei Balcani Occidentali, così come nello sviluppo di strumenti di valutazione nell’area della governance, dello Stato di diritto, della riforma giudiziaria e della lotta contro la corruzione e il crimine organizzato.

Di 18 mesi è la durata del progetto. Tuttavia la durata dell’incarico potrà essere posticipata con rapporti intermedi richiesti durante la realizzazione del contratto. Il budget indicativo è di 600mila euro e la data indicativa prevista di pubblicazione del bando di contratto è il mese di Giugno 2009.
L’ente appaltante è la Comunità Europea, rappresentata dalla Commissione Europea in nome e per conto di Albania, Bosnia ed Erzegovina, Croazia, ex Repubblica di Macedonia, Montenegro, Serbia e Kosovo (in base alla risoluzione UNSCR 1244/99).

Tra la pubblicazione della presente previsione di contratto e la pubblicazione del corrispondente avviso di gara deve intercorrere un periodo minimo di 30 giorni di calendario. In questo stadio non possono essere presentate candidature né richieste ulteriori informazioni.

Fonte: Europa nel Mondo.