Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Entro il 7 agosto le proposte per partecipare al bando “Azione preparatoria relativa a una capacità risposta rapida dell'UE (2009/C 123/07), presentato dall’Associazione delle Agenzie di Democrazia Locale – ALDA


E’ rivolto alle persone giuridiche (pubbliche o private) stabilite in uno dei 27 Stati membri dell'UE, il bando “Azione preparatoria relativa a una capacità di risposta rapida dell'UE”, presentato dall’ALDA e in scadenza il 7 agosto 2009.

La Commissione europea, direzione generale Ambiente, Unità Protezione civile, ha pubblicato l’invito a presentare proposte per individuare dei progetti da finanziare utili a migliorare la capacità generale di risposta rapida dell'UE, attraverso lo sviluppo di capacità della protezione civile, per i bisogni critici che sorgono a seguito di grandi disastri di ogni tipo dentro o fuori l'UE, su richiesta del MIC. I progetti dovranno inoltre migliorare la disponibilità di assistenza assicurando le risorse chiave della protezione civile in modo tale che siano anche disponibili o pronte durante i periodi critici.

Le proposte per progetti di azione preparatoria dovrebbero basarsi su un obiettivo strategico chiaramente definito ed essere pianificate nell'ambito di una serie di fasi, con obiettivi operativi propriamente definiti. Il budget indicativo è di 6.400.000 euro.

Indirizzi di riferimento: Commissione europea - DG Ambiente

La guida e i relativi moduli di domanda di sovvenzione possono essere scaricati dal sito Europa al seguente indirizzo: http://ec.europa.eu/environment/funding/grants_en.htm

In allegato: il bando