Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Presentata la "cartoguida" del percorso Bari - Napoli (con variante Matera) nell'ambito del progetto Cyronmed, finanziato con fondi del Programma Pic Interreg IIIB ArchiMed.



Una “cartoguida” del percorso Bari-Napoli, itinerario ciclabile nazionale n.10 della Rete “BICITALIA”, individuato nell’ambito del progetto CYRONMED, promosso e coordinato dall’Assessorato regionale ai Trasporti, è disponibile sul portale istituzionale del turismo pugliese  www.viaggiareinpuglia.it.

La cartoguida è stata redatta dalla FIAB onlus, principale organizzazione nazionale no-profit specializzata nella materia, selezionata proprio per la sua particolare esperienza e competenza. L’intero percorso è stato verificato e validato in bicicletta, e non alla scrivania o in automobile. 

Il percorso unisce Comuni pugliesi (Bari, Bitetto, Ruvo, Castel del Monte e Minervino) prosegue verso la Basilicata attraverso Venosa, Melfi, Rapolla, Atella, Ruvo del Monte e Pescopagano. In Campania transita per Sant’Andrea di Conza, Lioni, Avellino e Nola per arrivare a Napoli dopo 334 chilometri. Prevista anche una variante dell’itinerario, più lunga, da Matera.

L’iniziativa si propone di offrire agli appassionati di cicloturismo, oltre 10 milioni in tutta Europa, tutte le informazioni utili per viaggiare in bicicletta lungo il miglior percorso oggi esistente tra Bari e Napoli, utilizzando la viabilità secondaria per quanto possibile a basso traffico, in attesa che adeguati finanziamenti siano assegnati per la realizzazione degli interventi previsti dagli studi di fattibilità. Con la cartoguida si intende, quindi, favorire da subito la possibilità di attraversare in bicicletta da est verso ovest, non solo la Puglia ma anche la Basilicata e la Campania nell’ottica della cooperazione interregionale e della valorizzazione di territori dalle straordinarie potenzialità cicloturistiche.

L’Assessore ai Trasporti Mario Loizzo, dichiara: “L'itinerario descritto nella cartoguida propone il percorso migliore per un cicloturista che voglia raggiungere oggi Napoli da Bari e corrisponde alla “Ciclovia dei Borboni”, percorso n. 10 della Rete Ciclabile Italiana “BicItalia”, individuata nell’ambito del progetto di cooperazione transnazionale CYRONMED, promosso e coordinato dall’Assessorato regionale ai Trasporti.  La cartoguida, al momento in formato elettronico, presenta una descrizione del percorso principale Bari-Napoli e della variante Matera, i profili altimetrici, le carte stradali in scala 1:75.000 riportanti la traccia della ciclovia e le foto scattate lungo i percorsi e raccolte per area geografica”.

“Il turismo in bicicletta - aggiunge Magda Terrevoli, assessore regionale al Turismo - rappresenta una forma di turismo sostenibile ancora poco valorizzata in Puglia, che favorisce l’uso non aggressivo del territorio e che sostiene in maniera rilevante le economie locali. Credo che la Puglia, già meta di tour operator americani ed europei specializzati in turismo in bici, già sede di piccole realtà imprenditoriali locali di settore, abbia enormi potenzialità e debba investire sull’eco-turismo di cui il cicloturismo è parte essenziale. In questi ultimi mesi di legislatura proveremo a dare un segnale concreto dell’impegno politico in questa nuova forma di turismo emergente”.

Per informazioni sul progetto CY.RO.N.MED, consultare la scheda di approfondimento su Europuglia.

Fonte: Assessorato ai Trasporti della Regione Puglia.