Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Gli autisti dell' Azienda napoletana trasporti hanno bloccato stamattina l' uscita degli autobus dal deposito principale della citta' per chiedere la
pulizia dei mezzi contro i rischi di contagio da virus N1H1.

La  protesta e' stata indetta dal sindacato Faisa-Cisal. La direzione dell' Azienda ha convocato il sindacato per affrontare il problema. Il deposito teatro della protesta e' il piu' grande della citta' e ospita 250 autobus, che coprono 40 linee. (ANSAmed)