Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Il progetto, realizzato nell’ambito del PIC Interreg IIIB Archimed, è stato premiato da Nazioni Unite e Commissione Europea in occasione della “Joint Migration and Development Initiative” e della prima fiera virtuale ad Atene.



È stato incluso nella Top 10 di 114 progetti selezionati in occasione di un'iniziativa congiunta tra Nazioni Unite e Commissione Europea, il Progetto PEOPLES, realizzato nell’ambito del PIC Interreg IIIB – Archimed. Capofila l’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia.

Le 10 migliori pratiche sono state presentate in occasione della prima fiera virtuale della Joint Migration and Development Initiative - JMDI, che si è svolta nei giorni scorsi in parallelo con le “Global Forum on Migration Development – GFMD Civil Society Days” di Atene. Oltre 1000 i “visitatori virtuali” esperti nel settore.

La presenza di PEOPLES nella Top 10 rappresenta un riconoscimento di alto valore per l'intero partenariato di progetto, dato che la JMDI è organizzata sotto l’egida delle Nazioni Unite e di alcune delle sue agenzie impegnate nei settori di riferimento, come United Nations Development Program (UNDP), United Nations High Commissioner for Refugees (UNHCR), International Labour Organization (ILO), United Nations Population Fund (UNFPA), in collaborazione con l'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni e la Commissione Europea.

Il progetto PEOPLES ha come obiettivo la creazione e sviluppo di un Osservatorio permanente che funga da laboratorio per la formulazione di proposte relative alle politiche di governance dei processi migratori, programmate e implementate nel bacino di riferimento del progetto, tenendo conto degli impatti sul tessuto socio-economico e sulle politiche del lavoro nei paesi di destinazione. Le aree geografiche di intervento sono l’Italia, con il coinvolgimento in particolare di tre regioni: Puglia, Campania e Basilicata e la Grecia, con le tre Prefetture del Dodecanneso, di Heraklion e di Samos tra i soggetti partner, insieme alla Regione della Macedonia centrale (Università) e alla Regione della Macedonia orientale (Tracia).


Per maggiori informazioni:
 Progetto PEOPLES, approfondimento a cura della redazione di Europuglia
 Joint Migration and Development Initiative
 GFMD Civil Society Days