Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

L'Universita' La Sapienza di Roma e l'Universita' Saint Exprit di Kaslik (Usek), a nord di Beirut, lanceranno dal prossimo gennaio un nuovo programma di cooperazione interuniversitaria denominato 'University Cooperation for Peace and Development'.   Il master, finanziato dal ministero degli Affari Esteri italiano, e' volto ad affrontare i temi prioritari della pace, dello sviluppo e della convivenza civile in Libano. Cooperazione
allo sviluppo, economia internazionale, ambiente, salute pubblica e ruolo delle missioni di pace saranno al centro delle materie da affrontare.
   Il master, che si chiudera' nell'estate del 2011 con la presentazione degli elaborati (tesi) degli studenti, prevede lezioni congiunte che saranno impartite da professori italiani e libanesi, sia in Italia che in Libano.

Beneficiari delle borse di studio saranno 20 studenti libanesi provenienti dall'Universita' Libanese (l'unica universita' statale del Libano) e dall'Universita' Saint Exprit di Kaslik. Insieme alla Sapienza, anche le Universita' di Pavia e Palermo saranno direttamente coinvolte nella didattica e nell'accoglienza degli studenti libanesi.(ANSAmed)