Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

In Kosovo sono 76 i partiti e i movimenti politici registrati per le elezioni amministrative in programma il 15 novembre prossimo, la prima consultazione elettorale dalla proclamazione unilaterale d'indipendenza il 17 febbraio 2008.

Come ha detto oggi il capo della commissione elettorale centrale, Nesrin Lushta, delle 76 entita' politiche registrate, 37 sono partiti che rappresentano l'etnia albanese, 21 i serbi e sette i bosniaci. Altri due movimenti rappresentano le etnie Ashkali e Rom, due la comunita' montenegrine, altre due gli egiziani e una i gorani.

Le elezioni locali del 15 novembre si terranno in 36 Comuni del Kosovo. Gli abitanti dello Stato sono circa due milioni. (ANSAmed)