Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Il salone 'degli Specchi' della prefettura di Bari ha aperto le porte agli studenti delle scuole della provincia che hanno partecipato alla cerimonia di premiazione del concorso Religioni in Dialogo.



Il concorso è stato promosso dalla Prefettura insieme all'Università degli Studi di Bari-Laboratorio di Pedagogia Interculturale, l'Ufficio Scolastico Regionale, l'Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia, la Provincia e il Comune di Bari, con lo scopo di individuare la soluzione grafica che meglio riuscisse a rappresentare l'idea del dialogo tra le religioni.

L'iniziativa si inserisce nel quadro più ampio delle attività proprie del Tavolo Interregionale, organismo costituito nell'ambito del Consiglio Territoriale Provinciale per l'Immigrazione.

Il primo premio consistente in 2.000 euro offerto dal Comune di Bari, è andato al lavoro realizzato dalla classe II A della S.M.S. Michelangelo di Bari, dal titolo "Le matite di Dio": le matite vogliono essere lo strumento di Dio nelle mani dell'uomo per realizzare un concreto progetto di pace . L'opera sarà utilizzata come logo del sito web 'religioni in dialogo'.

Nel corso della cerimonia è stata anche distribuita ai partecipanti una copia della "Carta dei Valori della Cittadinanza e della Integrazione", approvata nel 2007 dal ministero dell'Interno.

Fino al 20 ottobre tutti gli elaborati grafici pervenuti saranno esposti presso i corridoi del Salone degli Affreschi dell'Università degli Studi Bari, con allestimento curato dall'Accademia delle Belle Arti di Bari.

{mosimage}
Primo classificato: "Le Matite di Dio", S.M.S. "Michelangelo" di Bari (classe 2A, AA.VV.)

{mosimage}
Secondo classificato: "La Pianta dell'Unità", Direzione didattica Statale "G. Marconi" di Locorotondo (classe 5E, AA.VV.)

{mosimage}
Terzo classificato: "Andando Verso La Pace", S.M.S. "Pomarici Santomasi" di Gravina di Puglia (classe 3E, elaborato individuale)


Fonte: Prefettura di Bari