Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Organizzata dall'Associazione  "I solisti Dauni" di Foggia e con il sostegno dell'Assessorato al Mediterraneo ed Attività Culturali della Regione Puglia, è previsto per il 15 ottobre l'inizio della rassegna Teatri Possibili dei Solisti dauni.



La Rassegna Teatri Possibili dei Solisti dauni, che si terrà al Teatro del Fuoco di Foggia a partire dal 15 ottobre al 12 novembre  2009 è interamente dedicata a tematiche storiche e letterarie, proseguendo il lavoro di ricerca sul rapporto fra voce, gesto teatrale e linguaggi musicali contemporanei, proponendo artisti affermati in ambito territoriale e internazionale.

Le quattro produzioni, che si terranno in prima esecuzione assoluta, saranno proposte in anteprima per le scuole, avendo come destinatario privilegiato proprio l’utenza studentesca. Il primo spettacolo, Salotto Risorgimento. Una serata in casa Maffei  (giovedì 15 ottobre ore 11,30 e ore 20,30) , a cura di Giulio D’Angelo e con le voci del soprano Rosa Ricciotti e del tenore Alessandro Giangrande  intende far luce sui luoghi di socializzazione per eccellenza del sec. XIX, dove nascevano le idee da attuare nei parlamenti e nei campi di battaglia e dove si incontravano politici, intellettuali e artisti come Alessandro Manzoni e Giuseppe Verdi.

Seguirà I Promessi Sposi. Lettura concertante dal romanzo di Alessandro Manzoni (giovedì 22 ottobre ore 11,30 e ore 20,30) per le musiche originali del compositore Carlo Galante e testo a cura di Giuseppe Di Leva, con i Solisti dauni in formazione di quartetto e gli attori Nicola Rignanese e Mara De Mutiis

Alla Shoa è dedicato Sonata per l’Uomo di domani, a cura di Francesco Lotoro (giovedì 5 novembre ore 11,30 e ore 20,30) con lavori originali di musica da camera scritta in cattività nei campi di concentramento  civili e militari aperti dal Terzo Reich durante la Seconda Guerra Mondiale,  testo di Grazia Tiritiello (Storia di Jakow e Gheler) ispirata alla rivolta del Ghetto di Varsavia e con l’attore Milo Vallone.  Nello spettacolo conclusivo (giovedì 12 novembre ore 11,30 e ore 20,30) Paolo Panaro racconterà Alcuni fatti del ’43, per le musiche originali del compositore Mario Rucci, storia di un soldato, una storia di quotidianità in tempo di guerra, sintomatica di come un grande evento storico pesi sulla sorte delle persone comuni.

Abbinato alla Rassegna si rinnova l’esperienza del Premio Teatri Possibili, concorso riservato agli studenti sponsorizzato dal Rotary Club “U. Giordano”.  Il Progetto Musica 2009 dei Solisti dauni, di cui fa parte la Rassegna Teatri Possibili,  è patrocinato dal Ministero dei Beni Culturali, dalla Regione Puglia, dalla Provincia e dal Comune di Foggia. 

I concerti delle ore 11,30 sono riservati alle scuole di Foggia e Provincia
Abbonamento ai 4 spettacoli € 50,00
Abbonamento ridotto € 25,00
Ingresso alla singola manifestazione € 15,00
Per informazioni e prevendita telefono 0881.709194 ; 347.3806681
Botteghino Teatro del Fuoco 15 ottobre dalle ore 19,00