Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.



Il nuovo governo socialista greco guidato dal premier Georges Papandreou ha in nottata ottenuto il voto di fiducia da parte del Parlamento di Atene e potra' iniziare cosi' la sua promessa battaglia contro la crisi economica e la corruzione.

A favore dell'esecutivo hanno votato i 160 deputati del Pasok, il partito socialista che nelle elezioni del 4 ottobre ha nettamente sconfitto i conservatori di Nuova Democrazia (ND)guidati da Costas Karamanlis. Contro hanno votato i 140 deputati dei partiti di opposizione.

''Non sara' facile quanto ci attende ma sono ottimista, nei prossimi quattro anni faremo del nostro meglio per portare avanti il mandato datoci dal popolo e per questo chiedo la vostra fiducia'', ha detto Papandreou all'Assemblea prima del voto.

Il voto di fiducia al governo Papandreou e' giunto dopo tre giorni di dibattito sulle dichiarazioni programmatiche, durante il quale il leader uscente di ND, l'ex premier Costas Karamanlis ha promesso una ''opposizione costruttiva''.(ANSAmed)