Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.



E' stata inaugurata a Istanbul  la restaurata Torre dell'Orologio situata nei giardini del Palazzo del Dolmabahce, antica residenza dei sultani. All'evento hanno presenziato il vice presidente del Parlamento turco Nevzat Pakdil, l'ambasciatore d'Italia Carlo Marsili, il presidente dell'Ice ambasciatore Umberto Vattani, il direttore dell'Ufficio Ice di Istanbul Roberto Luongo e la presidentessa di Assorestauro Caterina Giovannini.

Il progetto di restauro della torre si colloca nel quadro di un'azione di valorizzazione economico-culturale e di collaborazione commerciale internazionale fortemente volute dal Ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola, che gia' nel novembre 2005 lancio' la sfida in Russia al fine di portare in Europa e nel mondo l'arte e la tecnologia del restauro italiane, e che ora ha voluto estenderla alla Turchia individuando uno dei
monumenti piu' significativi.

La cerimonia di Istanbul rappresenta, per il progetto italo-turco, il culmine di un lungo iter che ebbe inizio nel dicembre 2006, quando nella citta' del Bosforo - nell'ambito di un convegno organizzato dall'Ice sul restauro artistico e architettonico e con il contributo dell'ambasciata d'Italia ad Ankara - una folta platea di imprese, istituzioni, universita' e municipalita' turche ebbe modo di confrontarsi con 15 imprese italiane dalle piu' rinomate ed avanzate eccellenze tecnologiche.

Con il restauro Made in Italy della torre dell'orologio del Palazzo del Dolmabahce, oggi vera icona del tessuto artistico e monumentale della Turchia, il nostro Paese centra un grande obiettivo nella promozione delle sue eccellenze migliori e piu' mirabili, come le tecnologie del restauro, del recupero urbano e della conservazione del patrimonio artistico, architettonico e monumentale. (ANSAmed)