Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.



Roma e' ''una creatura di una bellezza e di una personalita' uniche, eterna e, oh, cosi' romantica''. E' entusiasta la regina Rania di Giordania nel descrivere, stamattina su Twitter, le sue impressioni sulla capitale, dove e' arrivata ieri sera con il marito re Abdallah per una visita ufficiale.

''Ammiro la reticenza di Roma nell'abbandonare tanto di se' in favore dei moderni confort'', scrive la regina in un altro post sul popolare social network.

I sovrani giordani saranno oggi ospiti a colazione del presidente Giorgio Napolitano e della signora Clio. Subito dopo re Abdallah vedra' i presidenti del Senato Renato Schifani e della Camera Gianfranco Fini, mentre Rania visitera' la Galleria Borghese accompagnata dal ministro dei Beni Culturali Sandro Bondi. Una cena al Quirinale concludera' la giornata romana della coppia reale che restera' nella capitale fino a giovedi'.

Domani re Abdallah sara' ricevuto dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, alle ore 12,00 a Villa Madama.(ANSAmed)