Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Presentazione alla stampa di “Mine vaganti” il nuovo film di Ferzan Ozpetek, martedì 3 novembre (ore 12.00 - palazzo Turrisi a Lecce). All’incontro, oltre al regista, il produttore Procacci e gli attori Riccardo Scamarcio e Nicole Grimaudo.



L’Apulia Film Commission comunica che, martedì 3 novembre alle 12 nel Palazzo Turrisi di Lecce, è convocata la conferenza stampa di presentazione di “Mine Vaganti”, il nuovo film del regista Ferzan Ozpetek girato interamente a Lecce e provincia.

Il nuovo film sarà illustrato da Ozpetek, dal produttore Domenico Procacci e dagli attori Riccardo Scamarcio e Nicole Grimaudo. Interverranno all’incontro Antonio Gabellone, presidente della Provincia di Lecce, Paolo Perrone, sindaco di Lecce, Cecilia Valmarana di Rai Cinema e Oscar Iarussi, presidente di Apulia Film Commission. Al termine della conferenza stampa è previsto un rinfresco.

“Mine vaganti”, scritto dal regista con Ivan Cotroneo e prodotto dalla Fandango di Domenico Procacci in collaborazione con Rai Cinema e con l’apporto della Apulia Film Commission, è una commedia brillante dove tutto ruota attorno ai Cantone, una  famiglia numerosa e stravagante, un vero e proprio catalogo di “mine vaganti”.

Nella casa c’è molta attesa per il ritorno di Tommaso (Riccardo Scamarcio). La mamma Stefania (Lunetta Savino), il padre Vincenzo (Ennio Fantastichini), la zia Luciana (Elena Sofia Ricci), la nonna (Ilaria Occhini), la sorella Elena (Bianca Nappi) e l’amica d’infanzia Alba (Nicole Grimaudo), vorrebbero tutti che Tommaso affiancasse il fratello Antonio (Alessandro Preziosi) nella nuova gestione del pastificio di famiglia. Non mancano però colpi di scena ed anche per questo  il soggiorno di Tommaso si protrarrà più a lungo del previsto.

Fonte: Apulia Film Commission.