Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Diciassette candidature al vaglio della commissione per eleggere la città che ha conseguito i più alti livelli di tutela dell'ambiente. L'Italia è rappresentata da Bologna e Roma, ma per i risultati si dovrà attendere ottobre.


Diciassette città hanno presentato la candidatura per la Capitale Verde Europea per il 2012 e il 2013. Il riconoscimento annuale viene assegnato alla città che tiene sistematicamente in conto l’ambiente nella sua pianificazione urbana. Le città candidate sono: Antwerp, Barcellona, Bologna, Budapest, Espoo, Glasgow, Lódź, Ljubljana, Malmö, Murcia, Nantes, Norimberga, Reykjavík, Roma, Siviglia, Toruń e Vitoria-Gasteiz. Le domande sono ora al vaglio di una commissione di esperti, che redigeranno una shortlist, invitando le città finaliste ad inviare una presentazione più dettagliata. Entro Settembre si conoscerà la decisione finale che verrà annunciata durante la cerimonia di premiazione a Stoccolma, il 20-22 Ottobre 2010.

Attualmente quattro cittadini europei su cinque abitano in aree urbane e la loro qualità di vita dipende direttamente dallo stato dell'ambiente urbano. Il premio "Capitale verde europea" è stato concepito come un'iniziativa intesa a promuovere e ricompensare le iniziative, spronare le città a impegnarsi in nuove azioni, illustrare le migliori pratiche e incoraggiarne lo scambio fra le città europee.

Il premio sarà attribuito a una città che ha regolarmente conseguito livelli elevati di tutela dell'ambiente ed è costantemente impegnata in iniziative ambiziose nonché in ulteriori azioni di miglioramento ambientale e di sviluppo sostenibile. L'obiettivo è che le città vincitrici ispirino altre città europee e promuovano buone pratiche.

Stoccolma ed Amburgo hanno superato altre candidature forti e sono risultate nel febbraio di quest'anno le prime vincitrici del premio "Capitale verde europea". La capitale svedese sarà "Capitale verde europea" nel 2010, seguita da Amburgo nel 2011. Queste città sono state scelte come esempi per il resto d'Europa a causa delle misure da esse attuate al fine di migliorare l'ambiente urbano per i loro cittadini, tra cui figurano iniziative ambiziose per far fronte all'inquinamento atmosferico, alla congestione del traffico e alle emissioni di gas a effetto serra.

Il premio "Capitale verde europea" è il risultato di una proposta avanzata da città con una grande sensibilità ecologica. Tale proposta è stata inizialmente formulata in occasione di un incontro svoltosi a Tallinn (Estonia) il 15 maggio 2006, su iniziativa dell'ex-sindaco della città Jüri Ratas, quando 15 città europee e l'Associazione delle città estoni hanno firmato un memorandum di intesa sull'istituzione del premio. Attualmente l'iniziativa è sostenuta da 40 città, tra cui 21 capitali europee.

Per maggiori informazioni sul premio "Capitale verde europea": www.europeangreencapital.eu

Fonte: Europa Regioni