Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}La cooperazione territoriale motore di uno sviluppo integrato delle regioni europee, attraverso la creazione di una rete di scambio e condivisione: l’idea al centro del workshop in programma a Lecce, giovedì 18 febbraio 2010.

Si svolgerà a Lecce, giovedì 18 febbraio 2010, presso la sala Conferenze del I Piano dell’ex Monastero dei Teatini in Corso Vittorio Emanuele, il workshop “La progettazione partecipata nella cooperazione territoriale”. L’evento è organizzato dal Laboratorio di Cooperazione Italo – Ellenica e dalla Comunità Ellenica di Brindisi, Lecce e Taranto, con il patrocinio del Comune di Lecce e con la collaborazione del Comune di Leverano, dell’Azienda Speciale Camera di Commercio di Lecce, della Cooperativa Armadilla, del Ceses Puglia, di Balcani Cooperazione e di Hyperco – Agenzia di Sviluppo in Grecia.

L’iniziativa punta ad avviare forme di collaborazione nel quadro della Cooperazione territoriale e a promuovere un’azione articolata di rete in vista della partecipazione ai nuovi programmi operativi. Obiettivo finale è la costituzione di una rete di scambio e condivisione dei servizi, sulla base delle esigenze degli associati (diffusione di informazioni, scambio di pratiche e di idee, ricerca di partner, attività di formazione, assistenza tecnica alla predisposizione, presentazione e gestione di proposte progettuali).

I soggetti interessati all’iniziativa dovranno inviare esclusivamente tramite e-mail i loro dati anagrafici completi di numero di telefono, e-mail, ente di appartenenza, ruolo ricoperto entro e non oltre Martedì 16 Febbraio 2010 al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

In allegato il comunicato stampa