Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.



Sette ufficiali turchi sono stati accusati di cospirazione contro lo Stato. Lo riferisce l'agenzia Anadolu. Tra i sette arrestati con l'accusa di aver partecipato nel 2003 a un tentato golpe contro il partito di radici islamiche Giustizia e Sviluppo (Akp, al governo) figurano gli ammiragli Ramazan Cem Gundeniz e Aziz Cakmak (in servizio) e il generale Mehmet Kaya Varol, e gli ammiragli Ali Deniz Kutluk e Ozer Karabulut, questi ultimi in pensione. Intanto, come riferisce l'agenzia Anadolu, stamani altri sei militari sono stati trasferiti in un tribunale di Istanbul per essere interrogati dai giudici. (ANSAmed).