Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Tre giornate a Tirana per fare il punto sullo stato di avanzamento del Progetto SMILE, nell’ambito del Programma di Cooperazione Internazionale “Supporto in favore delle politiche minorili in Albania”. Presente una delegazione della  Regione Puglia – Servizio Mediterraneo, coinvolta nel progetto.

Un progetto ambizioso che vuole avviare un processo di cambiamento, di prevenzione e tutela dei minori e degli adolescenti albanesi attraverso la Cooperazione Decentrata: è nato con questo obiettivo il Progetto SMILE (Support of Minors in Albania by International Legislation), nell’ambito del più ampio Programma di Cooperazione Internazionale  “Supporto in favore delle politiche minorili in Albania”, che ha registrato in questi giorni una nuova tappa. SI sono infatti appena concluse le tre giornate di lavoro che hanno chiamato a raccolta a Tirana, i membri del Comitato di Indirizzo e Controllo - CIC e del Ministero Affari Esteri – MAE, cofinanziatore insieme alle Regioni Emilia-Romagna (Leader Partner), Marche e Puglia - Assessorato al Mediterraneo.

Si è potuto così fare il punto sullo stato di avanzamento del Programma, illustrando in particolare  le attività svolte nell’ambito del settore comunicazione. A presentarle è intervenuta la Regione Puglia, alla quale è affidato il coordinamento. Seguita direttamente dall’Assessorato al Mediterraneo, l’azione di comunicazione e di informazione sui diritti dei minori in Albania prevede la promozione di campagne di sensibilizzazione nei confronti delle istituzioni e dell’opinione pubblica relativamente alla prevenzione e tutela dei minori albanesi a rischio, al fine anche di promuovere l’adeguamento agli standard europei e internazionali della normativa sulle adozioni. L’iniziativa si inserisce nel quadro delle linee-guida della Cooperazione Italiana sulle Tematiche Minorili e nel Quadro delle Disposizioni ispirate dalla Legge 476/98 in ratifica ed esecuzione della Convenzione de L’Aja.

Nello specifico è stato illustrato il lavoro svolto con i bambini di Elbasan, Scutari e Valona, le tre municipalità direttamente coinvolte nel progetto, per la realizzazione di tre spot che verranno trasmessi a maggio sulla tv di stato albanese. Si tratta di tre racconti, interamente scritti e girati dai bambini, che affrontano il tema dei diritti dei minori: la famiglia, il gioco, lo studio.

Numerosi gli approfondimenti sulle principali tematiche del Programma e sui progetti pilota avviati nei territori (studio di una legge nazionale sull’impresa sociale, realizzazione di una banca dati sui minori, comitato albanese adozioni, programma di formazione con la scuola di magistratura). Si è infine proceduto all’approvazione dei documenti di programmazione.

Nella giornata di mercoledì 24 marzo, il Gruppo di Lavoro ha effettuato una visita ad Elbasan.

Per informazioni sul Progetto Smile consultare la scheda a cura della Redazione Europuglia e il sito ufficiale.