Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.



''E' fondamentale la formazione delle giovani generazioni'' in tema di Europa, secondo il ministro per le Politiche europee, Andrea Ronchi, che stamani ha partecipato, a Perugia, ad un incontro formativo con gli insegnanti delle scuole primarie e secondarie nell'ambito del progetto promosso dal dipartimento per le Politiche comunitarie ''Europa=Noi. Storia, valori e possibilita' dell'Unione europea''.

''Si tratta certamente di avvicinare le istituzioni ai cittadini - ha detto il ministro a margine dell'iniziativa - soprattutto partendo dalle scuole. Per questo motivo noi abbiamo fatto come ministero questa iniziativa. Per spiegare l'importanza del Trattato di Lisbona, ma soprattutto per far capire quanto sia importante, che opportunita' sia oggi l'Europa per le giovani generazioni''.

''Europa=Noi'' e' un progetto formativo che ha l'obiettivo - e' stato spiegato - di ''diffondere e rafforzare la coscienza della cittadinanza europea e dei diritti fondamentali dei cittadini europei, a partire dai piu' piccoli''. Due percorsi multimediali in cd-rom aiutano i ragazzi a scoprire la storia, i valori e le possibilita' offerte dall'Unione europea.