Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Di politiche di welfare nell’Adriatico si parlerà nel corso della prima riunione della Commissione Welfare dell’Euroregione Adriatica. Appuntamento il 13 e 14 maggio 2010 (ore 9.00 - Musei in San Domenico, Sala Refettorio - Piazza Guido da Montefeltro).



Voluta e promossa dall’Emilia-Romagna al fine di rafforzare e consolidare il percorso e il confronto sulle politiche e le attività di welfare, la Commissione Welfare dell’Euroregione Adriatica (Ea) terrà la sua prima seduta giovedì 13 e venedì 14 maggio a Forlì. I lavori, ospitati nella Sala Refettorio dei Musei in San Domenico, partiranno alle ore 9.00.

Sarà presente per la Regione Emilia-Romagna il neo assessore alle Politiche sociali Teresa Marzocchi. La presidenza della commissione dell’Ea spetta al membro greco, la prefettura di Thresportia. Alla vicepresidenza siederanno un rappresentante della Regione Emilia-Romagna e uno del cantone Hercegovacko-Nertvanski. Il saluto di apertura sarà portato dal sindaco di Forlì, Roberto Balzani, dal vice presidente della provincia di Forlì-Cesena, Guglielmo Russo, e dal presidente dell’Ea Ivan Jakovcic.

L’Euroregione Adriatica è un’associazione nata nel 2006 per promuovere la cooperazione tra i Paesi transfrontalieri e che ha raccolto fino ad oggi 23 regioni di 6 diversi Stati affacciati sul mare, dall’Italia all’Albania. L’Emilia-Romagna partecipa attivamente sin dall’inizio ai suoi lavori. Ne è diventata membro effettivo lo scorso giugno, con l'approvazione della legge regionale n. 7 del 2007 che ha ufficializzato l’adesione all’associazione.

Per approfondimenti sull'Euregione Adriatica consultare la scheda sintetica a cura di Europuglia.
In allegato: programma, registration form e questionario della due giorni a Forlì.

Fonte: ASCA.