Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Settimana della Regione Puglia in Albania, dal 18 al 22 maggio, per festeggiare il ventennale dell’avvio della cooperazione fra i due paesi. In programma, mostre, workshop, concerti e la presentazione del Progetto Strategico “ALTERENERGY”.



Affacciate sullo stesso mare, l’Adriatico, da tempo sperimentano esperienze di buon vicinato con l’obiettivo di rafforzare lo sviluppo armonioso ed equilibrato delle aree transfrontaliere: Italia e Albania, già protagoniste del Programma di Iniziativa Comunitaria Interreg/Cards IIIA Italia-Albania 2000-2006, festeggiano il ventennale dell’avvio della cooperazione fra i due paesi. All’inizio vi era la necessità, in linea con il piano d’azione dell’Unione Europea, di creare un’area integrata con i territori balcanici e del Mediterraneo. Oggi si guarda a un nuovo concetto di cooperazione, sempre più condivisa, che miri ad una crescita equa e sostenibile nell’interesse di uno sviluppo comune. Gli strumenti sono offerti dai Fondi Strutturali 2007-2013 ed in particolare dal Programma CBC IPA Adriatico.

La mission della cooperazione decentrata in Albania si inserisce nell’ambito della “strategia paese” adottata dalla Regione Puglia per promuovere un modello di coinvolgimento integrato di tutti gli attori pubblici e privati, che rappresentano le eccellenze del territorio regionale, in sintonia con una partecipazione attiva degli interlocutori albanesi. Ed è proprio il Servizio Mediterraneo della Regione Puglia a celebrare le strategie di consolidamento del partenariato europeo con il Paese delle Aquile, in occasione della grande stagione di eventi “Italia-Albania: due popoli, un mare, un’amicizia”, che ha preso avvio lo scorso marzo. La manifestazione, promossa dall’Ambasciata d’Italia a Tirana, in collaborazione con soggetti istituzionali e privati italiani ed albanesi, è inserita dal Ministero degli Affari Esteri fra le attività della “Commissione per la Promozione della Cultura Italiana all’Estero”. All’interno di essa si distingue l’iniziativa pugliese “Di là del mare” Albania-Puglia: due popoli, un’amicizia, ospitata nell’Accademia delle Arti di Tirana, dal 18 al 22 maggio 2010. Il fitto calendario di eventi in programma permetterà di passare in rassegna la progettualità realizzata con successo nei vari settori della cooperazione, tracciando al tempo stesso ogni step del dialogo tra la Regione Puglia e l’Albania, terre di confronto guidate dal medesimo desiderio: incontrarsi e collaborare.

{mosimage}

Il nastro di partenza si taglierà la sera del 18 maggio con un concerto dell’Orchestra sinfonica della Provincia di Bari dedicato a Domenico Modugno, mentre l’attenzione del mondo istituzionale ed economico si concentrerà, giovedì 20 maggio alle ore 10.30, sulla presentazione del Progetto Strategico “ALTERENERGY”, promosso dalla Regione Puglia - Servizio Mediterraneo nell’ambito del Programma CBC IPA Adriatico 2007-2013. Interverranno S. E. Saba D’Elia, Ambasciatore d’Italia a Tirana, Bernardo Notarangelo, Dirigente del Servizio Mediterraneo della Regione Puglia. Prevista la presenza dei Ministri albanesi dell’Integrazione europea Majlinda Bregu e dell’Economia, Commercio ed Energia Dritan Prifti.

A latere, eventi che spaziano dal mondo dell’arte a quello del teatro, della cultura, della musica, delle tradizioni popolari, dell’enogastronomia, per raccontare con suoni, parole, immagini, emozioni vent’anni anni di cooperazione, di amicizia, di integrazione. “L’auspicio è che la nostra accademia si trasformi pian piano in una vera e propria città d’arte – ha detto Petrit Malaj, Rettore Accademia delle Arti di Tirana, intervenuto alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa pugliese – La settimana della Regione Puglia in Albania sarà l’occasione per consolidare l’amicizia ed avviare nuove partnership artistico-culturali, tra i nostri giovani ed i talenti pugliesi”. In questa prospettiva, entusiasmo e apprezzamento è stato espresso dal Vice Ministro albanese Nikolle Lesi, a nome del Ministero del Turismo, Cultura, Gioventù e Sport.

L’Italia sostiene da tempo il processo di integrazione dell’Albania in Unione europea – ha aggiunto S. E. Saba D’Elia, Ambasciatore d’Italia a Tirana – In questo sforzo di accompagnamento, la Regione Puglia è leader nei rapporti bilaterali con il paese delle Aquile ed ha già prodotto significativi risultati, tracciando nuove opportunità di sviluppo”.

A testimoniare l’alleanza tra i due paesi, gli oltre 70 progetti realizzati attraverso il Programma Interreg/Cards IIIA Italia–Albania 2000-2006. “Dal settore dei trasporti a quello della comunicazione, dalla sicurezza al sistema socio-sanitario, dall’ambiente al turismo, alla cultura - ha ricordato Bernardo Notarangelo, Dirigente Servizio Mediterraneo della Regione Puglia - gli interventi realizzati con successo, costituiscono basi solide affinché insieme in Europa si possa continuare a crescere. Una nuova sfida, oggi, si chiama ALTERENERGY, il primo progetto strategico approvato nell’ambito del Programma IPA Adriatico, del valore di 12 milioni e mezzo di euro”.