Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Il commissario Ue alle relazioni esterne, Benita Ferrero-Waldner, ha oggi proposto stanziamenti pari a 12 miliardi di euro da destinare ai paesi che fanno parte della politica europea di vicinato nel periodo 2007-2013....

....La comunicazione presentata dal commissario ''offre nuovi incentivi ai nostri partner nell'ambito della politica di vicinato, politica che diventera' piu' mirata e incentrata su alcuni settori chiave di reciproco interesse'', oltre all' approfondimento della politica commerciale in aree quali ''l'energia, i visti e l'aumento del sostegno finanziario''.
Fra gli strumenti ai quali punta Bruxelles spicca un fondo d'investimento, a cui gli stati membri saranno invitati a contribuire, da utilizzare per mobilitare prestiti supplementari della Banca europea per gli investimenti, la Bers e altre banche di sviluppo. Saranno inoltre stanziati 300 milioni di euro per un fondo ''governance'' orientato a quei paesi che hanno fatto piu' progressi nell'attuare i rispettivi piani d'azione.
Fonte: Ansamed