Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Si è tenuto a Taranto il convegno di studi sul tema “Governo e diritti dello spazio marino adriatico-jonico: storia e prospettive di una frontiera dell’Occidente”, finanziato dalla Regione Puglia – Assessorato all’Industria Turistica e Culturale nell’ambito del programma delle attività culturali 2016-2018.

Interessante confronto tra Istituzioni, Università, stakeholder del mondo dell’associazionismo e dell’impresa, per discutere di storia e diritto dell’Unione Europea e per delineare le sfide e le opportunità della Strategia macro-regionale Adriatico-jonica, EUSAIR.

Sono intervenuti Antonio Padoa Schioppa, professore emerito dell’Università di Studi di Milano e Pietro Gargiulo dell’Università degli Studi di Teramo, oltre a docenti del Dipartimento Jonico tra cui Francesco Mastroberti, coordinatore del Consiglio di Corso di Studi in Giurisprudenza del Dipartimento Jonico, Francesco Moliterni, docente di diritto bancario ed Ivan Ingravallo, docente di diritto internazionale.

La strategia Eusair e i quattro Pilastri su cui interviene sono stati illustrati da Bernardo Notarangelo, Direttore del Coordinamento delle Politiche Internazionali della Regione Puglia che ha sottolineato l’importanza della sinergia tra istituzioni, territori e mondo universitario per la corretta implementazione della strategia e per favorire la crescita e la competitività della macroregione.

Approfondimenti: Strategia Macroregionale Adriatico – Ionica (EUSAIR)