Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Adottato, con provvedimento della Giunta regionale, il Programma annuale 2011 delle attività di partenariato per la cooperazione, in applicazione della Legge regionale n.20/2003, vigente in materia, e in coerenza con gli obiettivi del Piano triennale 2010/2012 finalizzato alla promozione di interventi di coesione e di integrazione con i Paesi dei Balcani e del Mediterraneo.


La programmazione 2011, in particolare, comprende interventi riferibili a due tipologie di azione: “Partenariato fra comunità locali" e “Promozione della cultura dei diritti umani”. Per ogni tipologia è previsto il ricorso alla sola procedura a regia regionale, a titolarità diretta o in convenzione. Con il Piano è approvato anche lo schema di Convenzione tra la Regione Puglia e i soggetti terzi interessati agli interventi, e iscritti preliminarmente nell'Albo regionale del partenariato.

Saranno riconosciute e ritenute valide, anche ai fini della liquidazione, le iniziative avviate entro la fine dell’anno in corso. Il Piano annuale 2011 è pubblicato, con il provvedimento di approvazione, nel Bollettino ufficiale regionale n.49 del 6 aprile 2011: Legge regionale 20/2003 “Partenariato per la cooperazione” - Programma annuale 2011.

Per informazioni sulla L.R. n. 20/2003 consultare la scheda a cura della Redazione Europuglia.

 

 

Fonte: URP Regione Puglia