Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

forumSu 220 Ong, selezionate dal Comitato direttivo per il forum della società civile per il partenariato orientale, solo 60 saranno provenienti da Stati membri dell’UE. L’evento si terrà a Berlino il 18 e 19 novembre 2010. La selezione ha coinvolto migliaia di candidati provenienti dai paesi EaP e dall’Europa.


L’elenco dei candidati preselezionati è stato controllato due volte, sia dai coordinatori nazionali sia dai gruppi di lavoro specifici. La direttrice di ALDA, Antonella Valmorbida, ha partecipato alla preselezione dei partecipanti UE, insieme con la signora Iris Kempe, dalla Fondazione Heinrich Boell, ufficio per il Sud-Caucaso, e la signora Katarzyna Pelczynska-Nalecz del Centro di Studi Orientali, Varsavia. Un’elaborata bozza di programma è stata discussa congiuntamente con l’organizzazione degli oratori.

Nei prossimi mesi, si terranno riunioni del gruppo di lavoro al fine di preparare i partecipanti per il prossimo Forum ed elaborare le prime idee. La Commissione europea sostiene finanziariamente il Forum e gruppi di lavoro. Il secondo Forum della società civile per il partenariato orientale dovrà dunque valutare il miglioramento della prospettiva delle ONG nel processo ufficiale nei paesi EaP e suggerire ulteriori raccomandazioni per le quattro piattaforme (Democrazia e Diritti dell’uomo, Energia, Ambiente e scambi Peer to Peer).

 

 

Fonte: Alda-Europe