Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Un momento di confronto collettivo durante il quale condividere esperienze e progettare servizi per promuovere la partecipazione dei cittadini alla costruzione di una Europa più unita, democratica e proiettata verso il resto del mondo, in grado di affrontare la sfida dell'immigrazione come una "opportunità". Sarà questa la mission dell’Open Day in programma lunedì 7 novembre 2011 (ore 9.00 – 16.30), presso l’Ex Convento Monacelle di Casamassima, nell’ambito del Progetto GOAL (Granting Opportunities for Active Learning), finanziato dal Programma Citizenship EACEA – Action 1: Active Citizen for Europe.


Organizzato dal Servizio Mediterraneo della Regione Puglia e dall’Associazione di Promozione Sociale “Learning Cities”, in collaborazione con il Comune di Casamassima – Assessorato alla Cultura e ai Servizi sociali, l’Open Day rappresenta la fase finale di un percorso che ha visto interagire a livello locale ed europeo da marzo scorso, con la regia dell’ALDA – Association of Local Democracy Agencies e con la metodologia partecipativa del citizens panel, organizzazioni della società civile, autorità ed associazioni provenienti dalle aree territoriali dei paesi partner di progetto: Italia, Bulgaria, Albania, Grecia, Romania e Macedonia.

Degli spunti di riflessione e delle osservazioni raccolte fino ad oggi, utili alla definizione di politiche più efficaci in tema di tolleranza, integrazione e solidarietà, si discuterà nel corso della giornata a Casamassima, per affinarne i contenuti e completare il documento delle “Raccomandazioni” che verrà sottoposto all’attenzione dell’Unione Europea a Bucarest, tra l’11 ed il 13 novembre 2011, e poi consegnato entro l’anno nella versione definitiva. Una prima bozza del testo contiene proposte formulate in riferimento a cinque aree tematiche (Dialogo interculturale; Diritto ai servizi pubblici: complessità delle procedure legislative; Accesso al mercato del lavoro; Diritto alla partecipazione politica; Diritto alla casa) che corrisponderanno ai cinque gruppi di lavoro che si andranno a costituire nella sessione pomeridiana dell’Open Day.

Interverranno: Silvia Godelli, Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo – Regione Puglia, Domenico Birardi, Sindaco di Casamassima, Antonio Massari, Presidente Learning Cities, Tiziana Di Cosmo, Dirigente Ufficio Immigrazione – Regione Puglia, Mario de Donatis, Vicepresidente IPRES. Moderatore: Bernardo Notarangelo, Dirigente Servizio Mediterraneo – Regione Puglia. A Nicola Fratoianni, Assessore alle Politiche giovanili, cittadinanza sociale e politiche di inclusione dei migranti – Regione Puglia, il compito di concludere i lavori dopo la presentazione dei risultati delle sessioni tematiche.

Qui la registrazione all’evento da effettuarsi entro il 4 novembre 2011.