Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

euUn tavolo di lavoro che vede la Regione Sardegna ospitare i rappresentanti europei e quelli di tutte le Regioni italiane per l'Incontro Annuale 2010 fra la Commissione europea e le autorità di Gestione dei PO (Programmi Operativi). Due giorni di confronto per valutare lo stato dei programmi operativi cofinanziati dal Fesr (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) 2000-2006 e 2007-2013.


Alla due giorni stanno partecipando in tutto circa 200 persone. La commissione europea è rappresentata da Raul Prado, Capo Unità della Direzione per l'Italia, Malta, Spagna e Portogallo della Direzione generale della Politica regionale della Commissione europea, il vice, George Yannoussis e il dirigente dell'Unità, Alberto Piazzi.

A Cagliari anche l'Autorità di Gestione del Qsn (Quadro strategico nazionale), Sabina De Luca, del Mise-Dps che sovrintende tutti i Programmi operativi, oltre alle autorità di gestione di altri Ministeri. Obiettivo dell'incontro è accertare l'efficacia, analizzare le problematiche che investono più regioni e risolvere le criticità legate all'attuazione dei programmi.

 

 

Fonte: ANSA