Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

libanoGiuseppe Morabito, nato a Roma nel 1953 ed entrato in carriera diplomatica nel 1981, è il nuovo ambasciatore d'Italia a Beirut. La nomina, recentemente deliberata dal Consiglio dei Ministri, è resa nota dalla Farnesina a seguito del gradimento del Governo interessato.


Tra gli incarichi ricoperti durante la sua carriera, dopo un periodo al Centro Cifra e Telecomunicazioni, serve presso la Direzione Generale Affari Politici. Dal 1983 al 1991 si occupa di questioni commerciali prima a Baghdad e, in seguito, a Parigi. Rientrato a Roma nel 1992 è alla Direzione Generale Affari Politici. Dal 1996, in qualità di consigliere per l'emigrazione e gli affari sociali alla Rappresentanza permanente d'Italia presso l'Ue a Bruxelles, è incaricato di seguire la politica regionale e la politica di concorrenza.

Nel 2000 è nominato Console Generale a Miami. Rientrato a Roma nel 2003, è a capo dell'Unità Tecnica Centrale della Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, di cui nel 2006 diviene Vice Direttore Generale per la Cooperazione allo Sviluppo. Nel 2004 è nominato Ministro Plenipotenziario e dal 2008 è Direttore Generale per i Paesi dell'Africa sub-sahariana. Nel 2008, tra l’altro, è stato insignito dell'onorificenza di Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica.

 

 

Fonte: ANSA