Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

La città costiera portoghese di Almada è quella che ha saputo promuovere meglio mezzi di trasporti alternativi all'automobile, in occasione della Settimana europea della mobilità dell'anno scorso. Premiata nel corso di una cerimonia a Bruxelles, Almada ha conquistato il podio grazie al giudizio di una commissione di esperti, seguita dalla spagnola Murcia e dalla capitale lettone, Riga.


''Troppi europei - ha detto il commissario europeo all'Ambiente, Janez Potocnik - si affidano all'automobile anche per tragitti brevi. L'aumento dell'inquinamento e della congestione provocano danni all'ambiente, ma anche alla salute''. ''La Settimana europea della mobilità - ha aggiunto il commissario Ue - premia le autorità locali che riescono a convincere i cittadini a utilizzare altre modalità di spostamento, con benefici per la salute e la qualità della vita in città. La mia speranza è che l'esempio di Almada, Murcia e Riga serva da ispirazione a molte città europee''.

Per l'edizione 2010 della Settimana della mobilità, Almada ha organizzato una serie di attività dedicate al trasporto sostenibile e alla salute, culminate in un festival ad hoc con fiere ciclistiche, film, mostre, dimostrazioni di veicoli elettrici, concerti, danze e attività sportive. La città portoghese ha inoltre migliorato le infrastrutture stradali per pedoni e ciclisti, oltre ad aver creato diversi parcheggi per biciclette e stazioni di ricarica per veicoli elettrici.

 

 

Fonte: ANSA