Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Le energie rinnovabili sono uno strumento importante per controllare le emissioni di gas ad effetto serra. Questa l'opinione espressa dal presidente della commissione Europea Josè Manuel Barroso, nel corso della presentazione del rapporto speciale sulle Fonti di energia rinnovabile elaborato dall'Intergovernamental panel on climate change. Secondo Barroso ''le rinnovabili nel prossimo decennio si dovranno trasformare da fonti energetiche alternative a fonti primarie''.


In tale processo ''la recente decisione tedesca sul nucleare avrà un impatto estremamente positivo per lo sviluppo delle rinnovabili''. Sicurezza nell'approvvigionamento energetico, occupazione 'verde', che porterà nel 2020 a 1,5 milioni di posti di lavoro, risparmio sugli incentivi ai carburanti fossili e sugli stessi carburanti, fanno sì che l'uso delle fonti rinnovabili si traduca in una ricaduta positiva non solo per l'ambiente, ma anche per l'economia.

Per il commissario Ue ci sarà l'impegno di Bruxelles a proseguire la politica di sviluppo per le energie verdi e dell'efficienza energetica. In pieno accordo, la commissaria Hedegaard ha elogiato l'importanza dello studio dell'Ipcc che offre una conoscenza reale dei fatti e che sarà di valido aiuto alla commissione Europea. Lo sviluppo delle rinnovabili, per Hedegaard, rimane uno degli obiettivi principali del mandato di questo esecutivo. Rispetto ai nuovi target la commissaria ha annunciato che entro la fine dell'anno l'esecutivo renderà nota la road map per il 2050.



Fonte: ANSA