Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

"L'Europa deve sostenere economicamente la Sponda Sud dopo le sfide della primavera araba". Lo ha detto Alessandro Barberis, presidente di Eurochambers - Associazione Europea delle Camere di Commercio – nell'ambito del suo intervento al business annuale di Euromed Invest ad Alessandria d'Egitto.


"La combinazione di azioni concrete e lo sviluppo di una politica di investimento stabile e trasparente nei Paesi del Mediterraneo faciliteranno l'aumento degli investimenti diretti esteri nella regione. E programmi come Invest in Med possono essere decisivi in questa direzione", ha aggiunto Barberis.

Un invito, quello del presidente di Eurochambers, subito condiviso dai rappresentanti di imprese, oltre 500 presenti alla conferenza, che chiedono ai leader politici di promuovere ulteriormente l'integrazione economica euro mediterranea basandosi sull'esperienza del programma di Invest in Med.

Approfondimenti: Invest in Med.