Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Francesco Mosetto, del Liceo classico europeo Convitto Umberto I di Torino, è il vincitore italiano del concorso europeo per giovani traduttori dell'Unione europea. Lo annuncia, a Bruxelles, la commissaria europea all'istruzione, cultura e multilinguismo, Androulla Vassiliou, sottolineando ''che il concorso incoraggia gli studenti a misurarsi con le loro conoscenze in lingue straniere ad un livello elevato, prevedendo di farvi ricorso nel loro futuro lavoro, sia come traduttore o in altri settori professionali dove il multilinguismo è un vantaggio''.


Nell'Ue sono 27 i premiati - uno per Stato membro - selezionati tra più di tremila studenti delle scuole secondarie che hanno partecipato al concorso 2011, 400 in più dell'edizione precedente. Ai giovani è stato chiesto di tradurre una pagina sul tema del volontariato, nelle lingue di loro scelta. Nel caso di Mosetto, dal tedesco all'italiano.