Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

L'Italia sarà il primo paese membro dell'Ue ad ospitare una visita ufficiale del nuovo presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz. Giovedì 23 febbraio 2012 sono previsti incontri con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il premier Mario Monti e i presidenti di Camera dei Deputati e Senato, Gianfranco Fini e Renato Schifani.


''Desidero dimostrare il sostegno del Parlamento europeo per lo sforzo enorme che i cittadini e il governo stanno facendo per uscire dalla crisi e rilanciare l'economia italiana'', ha detto Schulz prima della partenza. ''Voglio inoltre rendere omaggio all'impegno incondizionato a favore dell'Europa di Giorgio Napolitano e di Mario Monti''. Venerdì mattina il presidente dell'Europarlamento visiterà il centro per l'impiego ''Porta Futuro'' di Roma e incontrerà i rappresentanti del Forum nazionale della gioventù. Nel pomeriggio sarà a Bologna per inaugurare il centro studi ''Renzo Imbeni''. Infine, sabato, è prevista la sua partecipazione a una cerimonia di commemorazione delle vittime del massacro di Marzabotto.