Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Anche nel prossimo anno scolastico proseguirà il programma di accoglienza di studenti egiziani nelle scuole calabresi. Lo ha reso noto l'assessore alla Cultura della Regione Calabria, Mario Caligiuri. Dal 16 settembre prossimo, dunque, torneranno a studiare nelle scuole calabresi oltre 300 giovani egiziani.

Per fare il punto sulla situazione, a luglio si è tenuto a Gerace un incontro operativo al quale hanno partecipato fra gli altri Alaa Adris, Presidente Settore della Conoscenza della Fondazione "Egitto per il Bene", e Abdl El Razek Aid, addetto Ufficio Culturale Egiziano dell'ambasciata della Repubblica Araba d'Egitto.

Gli istituti superiori interessati sono quelli di Decollatura, Isola Capo Rizzuto-Cutro, Serra San Bruno, Palmi e Fuscaldo. Il prossimo 8 settembre al Cairo si svolgerà un'iniziativa finalizzata a presentare i risultati del progetto svolto finora e le prospettive per gli anni futuri. In più il prossimo anno l'esperienza calabrese sarà dedicata in maniera particolare al dialogo interculturale ed interreligioso. (ANSAmed)