Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Dodici giornalisti-produttori di diversi paesi del Mediterraneo si incontreranno a Marsiglia, il 24 e 25 ottobre, per il lancio della nuova coproduzione radio della COPEAM (Conferenza Permanente dell'Audiovisivo Mediterraneo), dedicata ai parchi marini del Mediterraneo, dopo il successo delle serie precedenti - dedicate al cinema, al calcio e ai porti del Mediterraneo.

 Forte dei suoi 20 anni di esperienza nel campo della cooperazione televisiva e radiofonica, la COPEAM continua la sua azione di networking degli operatori pubblici del nord e del sud del Mediterraneo. Attraverso dei ritratti, questa nuova serie porterà alla scoperta delle aree marine protette dei paesi coinvolti, mostrando la dimensione umana di questi ecosistemi e sensibilizzando il grande pubblico sulle scommesse e le sfide di questo patrimonio naturale e culturale d'eccezione.

La dimensione mediterranea della coproduzione consentirà di amplificare lo sforzo collettivo di oltre 20 organizzazioni ambientali e attori locali (fruitori delle risorse marittime). Nel campo della cooperazione, questa coproduzione ha l'intento di rispondere alle aspettative delle radio del bacino mediterraneo, sostenendo la formazione dei giornalisti radiofonici, in particolare dei giovani e delle donne della professione, nel settore della coproduzione; favorendo l'arricchimento di programmi radiofonici di qualità, coprodotti e a vocazione euro-mediterranea, promuovendo allo stesso tempo le buone pratiche nella regione Euromed.

La riunione di lancio, che si svolgerà a Marsiglia nell'ambito dell'IMPAC 3 (Congresso Internazionale delle Aree Marine Protette), permetterà di instaurare le sinergie necessarie per il buon svolgimento del progetto e di coinvolgere i coproduttori nella definizione editoriale e tecnica della serie. Questa coproduzione è resa possibile grazie al sostegno materiale e finanziario dell'Agenzia delle Aree Marine Protette, dell'impegno di France Bleu RCFM (Radio France) come produttore esecutivo, e della COPEAM come coordinatore internazionale. (ANSAmed).