Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

I ministri della Scienza e Tecnologia dei Paesi dell'Iniziativa Centro Europea (Ince) hanno approvato ieri le politiche del segretariato Ince per lo sviluppo della ricerca e dell'innovazione attraverso lo sviluppo di tre progetti pilota nel campo dei biocarburanti di nuova generazione.

È l'esito della riunione ministeriale dedicata a Scienza e Tecnologia che si è tenuta a Trieste. I tre progetti saranno implementati con partnership comunitarie di alto livello per un budget totale di 7,8 milioni di euro.

In questo contesto, i ministri hanno accolto con favore la comunicazione relativa alla promozione di una partnership pubblico-privata con la Commissione Europa per lo sviluppo di una "Bio-Based Economy" in Europa, per cui oltre 50 imprese hanno espresso la volontà di investire 2,8 miliardi di euro, e la Commissione un miliardo. (ANSAmed).