Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Dieci candeline spente assieme a decine di migliaia di luci. Accese solo le luci al Led o con 'altre tecniche intelligenti' e 'green'. L'iniziativa lanciata dalla trasmissione radiofonica della Rai 'Caterpillar', per sensibilizzare al risparmio energetico oggi giunge alla sua decima edizione. Anche quest'anno la campagna ha ottenuto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e il Patrocinio del Parlamento Europeo e un'alta adesione da parte di istituzioni, associazioni e aziende.

L'invito è quello di aderire ad un simbolico "silenzio energetico" nella Giornata del Risparmio energetico che cade quest'oggi. Dopo aver spento i più noti monumenti delle città italiane ed europee nelle passate edizioni, Caterpillar invita tutti, dalle istituzioni ai privati cittadini, dalle scuole ai negozi, dalle aziende alle associazioni culturali, a rendere visibile la propria attenzione al tema della sostenibilità spegnendo piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni, tra le 18 e le 19,30, durante la messa in onda della trasmissione.

E le prime a spegnersi saranno proprio le luci della Rai che durante Caterpillar manterrà al 'buio' le sue sedi e il cavallo di Viale Mazzini. Un gesto simbolico - affermano - a cui da qualche anno è stato affiancato anche l'invito ad accendere luci "pulite", facendo ricorso a fonti rinnovabili e sistemi intelligenti di illuminazione. Forte la partecipazione, come sempre delle istituzioni. In prima linea il Quirinale, che spegnerà la facciata. Luci spente anche a Piazza Montecitorio, Piazza del Parlamento e al ministero degli Affari Esteri. Piazza del Campidoglio a Roma sarà, invece, illuminata da bici ad energia cinetica. Il sindaco Ignazio Marino e l'Assessore alla Cultura Flavia Barca parteciperanno alla "pedalata ecologica" a cui è invitata tutta la cittadinanza.

Tra le altre grandi città, Torino, invece, 'spegnerà i suoi gioielli': Palazzo Madama, dove verranno fatte delle visite guidate 'al buio', e Palazzo Castello. Infine tra le aziende che aderiscono, la Coop spegnerà le luci negli oltre 1400 punti vendita e 30 librerie, mentre Birra Peroni spegnerà per un giorno intero per un giorno insegne e riflettori nei suoi stabilimenti e locali, compreso il Museo Peroni.(ANSA).