Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Ingrandita e rafforzata la base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite a San Vito dei Normanni (Brindisi). La base disporrà di nuovi strumenti e spazi che saranno inaugurati il prossimo martedì 17 giugno. Alla cerimonia parteciperanno il direttore esecutivo del Programma Alimentare Mondiale (World Food Program, l'agenzia Onu che combatte la fame nel mondo), Ertharin Cousin, e il direttore generale della cooperazione italiana, Gianpaolo Cantini.

Nella stessa occasione, Cousin e Cantini firmeranno un memorandum d'intesa relativo alla rete delle basi di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite. La base in provincia di Brindisi invia aiuti umanitari e primo soccorso in tutto il mondo ed è gestita dal Programma Alimentare Mondiale: da cui, via comunicato stampa, hanno fatto sapere che grazie alle nuove risorse sarà possibile "potenziare l'intervento nelle emergenze, ovunque esse avvengano". (ANSAmed).