Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

L’Obiettivo Generale del programma è la cooperazione transfrontaliera tra i due paesi al fine di rafforzare la competitività dell’intera area ed altresì di preservare  e valorizzare le comuni risorse ambientali e culturali.

L’Obiettivo Generale viene realizzato attraverso  tre singoli Obiettivi Strategici:

1. miglioramento della comunicazione fra le regioni tramite il potenziamento dell’accessibilità e la sicurezza dei trasporti;
2. assistenza per la competitività delle economie;
3. valorizzazione-preservazione delle risorse ambientali e culturali comuni o similari.


L’Obiettivo Strategico 1 concerne l’ampliamento e il miglioramento delle relazioni ed attività d’interesse comune tra le aree costiere dei due paesi. Le priorità tematiche da considerare nel raggiungimento di tale obiettivo  sono le seguenti:

  • assistenza alle infrastrutture per il potenziamento dell’accessibilità ed il miglioramento della sicurezza dei trasporti, per lo sviluppo delle aree urbane, rurali e costiere;
  • miglioramento dei servizi e dei sistemi del trasporto urbano (sistemi di trasporto che siano eco-compatibili), della comunicazione e informazione, nonché dei sistemi per la  fornitura d’acqua e di energia;
  • miglioramento della sicurezza dei trasporti.

L’Obiettivo Strategico 2 riguarda le seguenti priorità tematiche:

  • definizione di un adeguato ambito di cooperazione transfrontaliera tra gli organismi  che rappresentano il mondo imprenditoriale, le persone e le organizzazioni con l’intento di realizzare lo sviluppo economico e la coesione sociale;
  • promozione dell’imprenditorialità, della creazione di piccole imprese (compresa l’offerta turistica) e di iniziative volte alla creazione di nuovi posti di lavoro a livello locale;
  • promozione dell’integrazione del mercato del lavoro attraverso la mobilitazione  di risorse umane e la messa a disposizione di strutture in vari settori, la formazione e la creazione di occupazione permanente;
  • cooperazione in ambito legale ed amministrativo a favore dello sviluppo economico e della coesione sociale.

L’Obiettivo Strategico 3 mira all’utilizzo del patrimonio culturale e delle risorse ambientali nell’ambito dello sviluppo sostenibile delle regioni ammissibili. Specificamente, vengono definite le seguenti priorità tematiche:

  • sensibilizzazione su problematiche di tutela ambientale quali il risparmio energetico e la valorizzazione di fonti di energia rinnovabile;
  • incentivazione dello sviluppo delle aree urbane, rurali e costiere tramite il potenziamento della cooperazione per la protezione degli ecosistemi comuni;
  • valorizzazione e  gestione  delle risorse culturali  per il consolidamento delle relazioni tra i due paesi.

Le aree eleggibili al Programma sono per l’Italia, la Regione Puglia (Province di Bari, Brindisi, Lecce); per la Grecia, le Regioni di Epiro (Prefetture di Arta, Ioannina, Preveza, Thesprotia), delle Isole Ioniche (Prefetture di Corfù, Lefkada, Cefalonia, Zante), della Grecia occidentale (Prefetture di Aetoloakarnania, Ilia,  Achaia).