Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Obiettivo primario del progetto è creare una rete permanente tra i soggetti istituzionali appartenenti al sistema dei beni culturali pugliese e albanese in grado di progettare e attuare politiche per la protezione e valorizzazione dei Beni Culturali. Tale rete sarà alimentata e sostenuta grazie all'utilizzo di tecnologie web based che terranno continuamente in contatto tutti i nodi della rete che si andrà a costituire, e, grazie alle metodologie relative al lavoro cooperativo, la rete si potrà alimentare attraverso un continuo procedere in azioni comuni (dall'organizzazione di eventi internazionali alla presentazione di progetti di ricerca e valorizzazione dei Beni Culturali). Inoltre il progetto intende dare un impulso alla valorizzazione di alcuni beni dei Musei partner, digitalizzando sia i siti museali che i loro beni, in modo da renderli fruibili via web ad un pubblico molto più vasto. Pertanto, i risultati previsti sono: 1. la realizzazione di una piattaforma tecnologica per lo sviluppo della rete telematica tra gli operatori del campo dei beni culturali attraverso cui veicolare anche le informazioni e le comunicazioni su relative ai progetti e alle politiche europee 2. l'attivazione di un corso di formazione, in modalià blended learning, di operatori del sistema dei Beni culturali (direttori o dipendenti di musei, funzionari pubblici regionali o ministeriali, ecc.) finalizzato al lavoro cooperativo per costituire una comunià di pratiche 3. l'attivazione di una comunià di pratiche fra gli operatori di entrambe le parti (funzionari di musei, biblioteche, ecc.) finalizzata alla realizzazione di progetti comuni per la valorizzazione dei Beni Culturali 4. la formazione di 20 giovani laureati (10 albanesi e 10 italiani) per la realizzazione di contenuti digitali multimediali fruibili tramite i differenti siti e tramite la piattaforma 5. La creazione di un "sistema di museo virtuale", dove collocare qualsiasi tipologia di bene artistico-culturale presente nei musei della rete 6. la realizzazione di workshop per favorire la conoscenza dello stato dell'arte in materia di protezione e valorizzazione dei BC ; 7. la realizzazione di un filmato multimediale , che ripercorre un percorso "storico culturale" comune tra Puglia e Albania; 8. la realizzazione di convegni di start-up e di diffusione dei risultati


Nome progetto
  Cooperation @nd Cultural Heritage
Programma
  Interreg IIIA Italia - Albania 2000-2006
Asse
  IV - Turismo, beni culturali e cooperazione istituzionale
Misura
  IV.1 - Protezione e valorizzazione dei beni culturali
Azione
  1 : Rete di informazioni tra gli operatori istituzionali del settore
Capofila
  Tecnopolis csata
Soggetti partner in Italia
  Direzione regionale per i beni culturali e paeaggistici della Puglia, Museo di paleontologia e palentologia D.de Lorentis di Maglie, Fondazione Ettore Pomarici Santomasi di Gravina di Puglia, Museo Etnografico di Canosa di Puglia
Aree geografiche di intervento
  Albania, Italia, 
Soggetti partner nei paesi esteri
  Ministero del Turismo, Cultura, Giovenù e dello Sport Tirana, Albania
Area tematica di intervento
  Dialogo culturale
Durata del progetto
  15 mesi
FESR
  € 563.875,00
Stato
  € 394.712,50
Regione
  € 169.162,50
Dimensione finanziaria
  € 1.127.750,00
Stato di attuazione
  Concluso

Documenti
 Brochure